Salvezza raggiunta. Con il Crodo un pari vivace 2-2.

30 Aprile 2023

I risultati a fine giornata premiano la Pro. I giochi sono fatti per la retrocessione. Non ce l’hanno fatta Branzak United e Rmantin a guadagnare la salvezza diretta, a una giornata dalla fine sanno già che dovranno giocarsi lo spareggio per rimanere in seconda categoria.

Contro il Crodo è stata una bella e combattuta partita.

I padroni di casa passano in vantaggio su calcio di punizione, ennesimo subito dai rossoblu, pallone in area ed anticipo in gol. La Pro non ci sta e prima Bergamaschi segna, ma l’arbitro annulla per fuorigioco poi pareggia: punizione di Zois che mette in mezzo per Rolandi che insacca di testa. Poco dopo ci prova Savaglio da lontano, solo un brivido per il portiere del Crodo.

Nella ripresa i padroni di casa iniziano in avanti ma senza creare grossi pericoli. Passano però su rigore. Sul 2-1 i rossoblu reagiscono, ma le idee sono un po’ confuse, specie sull’ultimo passaggio. Ma con pazienza trova il pari su azione d’angolo; batte Balassi e segna Tadina; 2-2.

La partita rimane comunque viva, ma il risultato non cambia più. A fine incontro tutti soddisfatti, il Crodo festeggia in casa propria la promozione in prima e la Pro la meritata salvezza.

Crodo – Pro Vigezzo 2-2
reti: Rolandi, Tadina
Pro: Cortesi, Zois (Tadina), Balassi, Mozzanino (I.Locatelli), L.Locatelli, Temistocle, Savaglio, Bergamaschi (Ferrari), Piraglia (Ramoni), Pidò, Rolandi. (Landoni, Mazzotta, Cantadore, Ielmoli)

Fotogallery

170430-77 Pro Vigezzo D6A_1717 CM2_3077A
U.S.D. Pro Vigezzo - tutti i diritti riservati