L’Under 15 lotta alla pari col Verbania

27 Marzo 2023

(s.a.) Ritorno in Praudina con prestazione ottima da parte della Pro, che arriva a giocarsi fino all’ultimo la partita contro l’ancora imbattuto Verbania.

Il match è molto intenso, protagonisti sono i contrasti; inizialmente il pallino del gioco è, come prevedibile, in mano agli ospiti, mentre la Pro cerca di assorbire i colpi e rilanciare per Dresti, unica punta contro la schiera difensiva ospite.

La prima azione è targata Verbania: corner battuto corto e gran tiro a giro da posizione defilata: la sfera colpisce la parte interna del palo, rotola pericolosamente davanti alla riga di porta e viene spazzata lontano da Minoggi. Al quarto d’ora Rota blocca con un’ uscita a croce l’attaccante avversario. Al 17′ i lacustri si portano in vantaggio grazie ad una ribattuta in rete sugli sviluppi di una dubbia ed insidiosissima punizione dal limite dell’area.

A questo punto i nostri iniziano a farsi vedere più insistentemente a ridosso dell’area avversaria, finché, al 30′, arriva il gol maradoniano di Vizzino: partendo dalla trequarti, con un cambio passo improvviso salta due avversari, entra in area superando altri due difensori allargandosi verso l’esterno e anticipa il portiere in uscita: 1-1, esultanza di gruppo e standing ovation.

Nel finale di primo tempo torna però avanti il Verbania: prima Rota blocca dopo una grande mischia in area dovuta ad un corner, poi, sempre da un corner, arriva il nuovo vantaggio Verbania, proprio allo scadere della prima frazione. Anche la seconda metà inizia con ritmo intensissimo: al 10′ Rota è bravo a distendersi respingendo il tiro da fuori avversario, ma sul seguente calcio d’angolo l’incolmabile strapotere fisico degli ospiti porta all’inevitabile 1-3.

La partita è tutt’altro che finita: al 18′ Vizzino, sfruttando un errore della difesa avversaria, si guadagna magistralmente una punizione dal limite, che lui stesso, implacabile, spedisce in rete. A questo punto le azioni si susseguono a velocità supersonica: al 19′ Gorenca (una diga oggi) si immola bloccando un pallone ormai destinato a rete, e un minuto Vizzino sfiora un clamoroso 3-3: lancio lungo, rimpallo e superamento del difensore e tocco sotto ad anticipare il portiere: ma la sfera finisce poco sopra la traversa. Da qui fino alla fine il match prosegue, tra contrasti, cartellini e conclusioni insidiose da entrambe le parti, ma, purtroppo, senza ulteriori gol.

La prestazione ha comunque del fenomenale, vista la qualità dell’avversario (imbattuto finora, con risultati dilaganti per la maggior parte delle partite), in particolare grazie a tutti i giganteggianti componenti della linea difensiva, i cui meriti passano spesso sotto silenzio.

Soddisfatti dunque della loro partita, i nostri devono già pensare al tour de force della prossima settimana: Stresa martedì e Suna domenica, entrambe in trasferta. Piccola statistica per concludere: un terzo dei gol segnati al Verbania nell’intera stagione porta la firma di Daniel Vizzino (tre su nove).

Pro Vigezzo-Verbania 2-3

Formazione: Rota, Gubetta, Margaroli, Minoggi, Materni, Zamboni, Gorenca, Zani (5′ st Amodei), Bernardi, Vizzino, Dresti

Gol: Vizzino 30′ pt, 18′ st

Fotogallery

170430-34 170409-14 170205-08 DSC_2581
U.S.D. Pro Vigezzo - tutti i diritti riservati