Sconfitta con l’Armeno 3-2, ma non si molla fino alla fine.

17/03/2019

Mister Mocellini è categorico: “non si molla fino alla fine, se siamo tutti possiamo sperare ancora…Dimostrazione è la partita contro il Crodo. Al completo possiamo dire la nostra. Purtroppo anche oggi mancavano due pedine fondamentali come Bonzani e Locatelli e ne abbiamo risentito.”

La sconfitta con l’Armeno non sposta gli equilibri in classifica, rimangono 7 punti di distacco dal Riviera D’Orta, ma sono da comprendere ancora i meccanismi che comporteranno l’esclusione del Grignasco, che potrebbero avvicinare i vigezzini ai cusiani per l’ultimo posto disponibile per la salvezza.

La partita contro l’Armeno si mette subito male. Da un errore a metacampo nasce la prima rete dei padroni di casa… e siamo al 6′. I rossoblu restano comunque in partita e hanno un paio di occasioni per pareggiare.

Pari che arriva nella ripresa. Prima Cautiero ha una grossa occasione su cui il portiere si supera in angolo; poi arriva l’eurogol su punizione di Balassi, con palla che va sul palo e si insacca. E’ il momento migliore per la Pro, ma non si sblocca il risultato e ne approfitta l’Armeno che segna due volte, la seconda su rigore.

Non è finita, perchè l’undici di Mocellini ne ha ancora e su un cross di Borgnis, Matteo Ferrari accorcia le distanze.

Negli ultimi minuti sono sui piedi di Pidò i palloni giusti, ma l’attaccante non trova il tocco vincente e la partita finisce senza altre segnature.

Armeno-Pro Vigezzo 3-2

reti: E.Balassi, Cautiero

Pro: Cavalli, Borgnis, E.Balassi, Tadina, Lucchini, G.Ferraris, Cautiero, Mora ALcazar (M.Barbieri dall’80’), M.Ferrari, Fiora, M.Pidò. All. Mocellini

Fotogallery

080159-180614-11 12-1 161204-25 170724-28
U.S.D. Pro Vigezzo - tutti i diritti riservati